1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale

VIA TOSCANA, 51
86100 CAMPOBASSO






email: infolavoro.dg3@mail.regione.molise.it

Regione Molise Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Fondo Sociale Europeo
Chiama infolavoro: 840 087 400
 
Per informazioni e assistenza: InfoLavoro 840.087.400
Testata per la stampa
Testata per la stampa

Menu di sezione

 
  1. Vai alla versione stampabile della pagina
  2. Vai alla mappa del sito

Contenuto della pagina

Avviso Pubblico rivolto ai datori di lavoro recante disposizioni per l'accesso al credito d'imposta - Approvazione Avviso

 

Con Determinazione del Direttore Generale n. 706 del 23 luglio 2012 è stato approvato l'"Avviso Pubblico rivolto ai datori di lavoro recante disposizioni per l'accesso al credito d'imposta", intervento adottato dalla Regione Molise in applicazione dell'art. 2 del DL n. 70 del 13 maggio 2011, finalizzato alla creazione di nuovo lavoro stabile nel Mezzogiorno.

I Beneficiari dell'Avviso sono tutti i datori di lavoro che, nel periodo compreso tra il 14 maggio 2011 e il 1° giugno 2012, abbiano determinato un incremento occupazionale stabile presso una sede operativa, stabilimento o ufficio collocati nel territorio della Regione Molise, assumendo lavoratori ''svantaggiati'' o ''molto svantaggiati'' ai sensi dell'art. 2 del Regolamento Comunitario n. 800/2008.

Sono definiti ''svantaggiati'' i lavoratori rientranti in una delle seguenti categorie:

 
  • chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno n. 6 mesi;
  • chi non possiede un diploma di scuola media superiore o professionale;
  • chi non ha superato i 50 anni di età;
  • adulti che vivono soli con una o più persone a carico;
  • lavoratori assunti per essere occupati in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo/donna che supera almeno del 25% la disparità media uomo/donna in tutti i settori economici dello Stato membro interessato, se il lavoratore interessato appartiene al genere sottorappresentato;
  • membri di una minoranza nazionale all'interno di uno Stato membro che hanno necessità di consolidare le proprie esperienze in termini di conoscenze linguistiche, di formazione professionale o di lavoro, per migliorare le prospettive di accesso ad un'occupazione stabile.
 

Sono definiti ''molto svantaggiati'' i lavoratori senza lavoro da almeno 24 mesi.

Le assunzioni devono riguardare lavoratori inoccupati o disoccupati iscritti ai Centri per l'Impiego della Regione Molise e devono costituire un aumento netto del numero di lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, mediamente occupati nei dodici mesi precedenti alla data dell'assunzione.

Nel caso in cui l'assunzione non rappresenti un aumento netto del  numero di addetti, in quanto il posto occupato era vacante a seguito di dimissioni volontarie, invalidità, pensionamento, riduzione dell'orario di lavoro o licenziamento per giusta causa e non in seguito a licenziamenti per riduzione del personale, il datore di lavoro dovrà obbligatoriamente dichiararlo nell'Allegato 3.

Per ogni lavoratore "svantaggiato" assunto nel periodo compreso tra il 14 maggio 2011 e il 1° giugno 2012,  il credito d'imposta verrà concesso nella misura pari al 50% dei costi salariali sostenuti nei 12 mesi successivi all'assunzione, nel caso invece di lavoratore molto svantaggiato, il credito d'imposta verrà concesso sempre nella misura del 50% dei costi salariali sostenuti però nei 24 mesi successivi all'assunzione a tempo indeterminato.
Sono esclusi i lavoratori assunti con contratto di apprendistato.
I costi salariali comprendono la retribuzione lorda, prima delle imposte, i contributi obbligatori, quali gli oneri previdenziali, i contributi assistenziali per figli e familiari.

I datori di lavoro interessati dovranno presentare la domanda tramite consegna a mano presso l'Ufficio Protocollo del Servizio Politiche per l'Occupazione della Regione Molise, Via Toscana 51 - Campobasso - entro le ore 12:00 del 28 settembre 2012.
Per ogni lavoratore assunto deve essere presentato un dossier di candidatura.

Il plico di candidatura deve contenere i seguenti documenti:

 
  • Domanda di accesso all'agevolazione fiscale (Allegato 1);
  • Dichiarazione di responsabilità per la determinazione del costo salariale dei lavoratori assunti (Allegato 2);
  • Dichiarazione di responsabilità concernente l'aumento o il mancato aumento netto dei lavoratori assunti a tempo indeterminato rispetto la media degli occupati (Allegato 3);
  • Copia di un documento di riconoscimento del legale rappresentante dell'impresa e/o datore di lavoro;
  • Copia  di un documento di riconoscimento del lavoratore assunto.
 

Il credito d'imposta sarà utilizzabile esclusivamente in compensazione e sarà fruibile attraverso la compilazione del modello di pagamento F24 a partire dalla data di accettazione del provvedimento di concessione del beneficio ed entro due anni dalla data di assunzione del lavoratore, attraverso le modalità che verranno indicate con successivo provvedimento dell'Agenzia delle Entrate.

Il bilancio totale a disposizione ammonta ad Euro 1 milione
La valutazione delle domande avverrà seguendo l'ordine cronologico di arrivo dei relativi plichi di candidatura presso l'Ufficio di Protocollo. Entro 30 giorni dalla data di scadenza verranno approvate le graduatorie.

 
 

Documentazione

 
 
 
 
 
 
 

 

Con Determinazione del Direttore Generale n. 900 del 28 settembre 2012 è stata nominata la Commissione Tecnica di Valutazione delle domande pervenute.

 
 
 

 

Con Determinazione del Direttore Generale n. 173 del 26 febbraio 2013 sono state approvate le graduatorie provvisorie delle domande ammesse finanziabili, ammesse e non finanziabili per carenza di risorse e l'elenco delle domande non ammesse a finanziamento.

 
 
 
 
 
 

 

Con Deliberazione di Giunta Regionale n. 372 del 26 luglio 2013 è stato approvato lo Schema di Protocollo d'Intesa tra l'Agenzia delle Entrate e la Regione Molise, per la gestione delle compensazioni eseguite tramite il modello F24.

 
 
 

 

Con Determinazione del Direttore Generale n. 25 del 27 gennaio 2014 sono state approvate:

 
  • Graduatoria definitiva delle domande ammesse e finanziabili (Allegato A);
  • Elenco delle domande non ammesse a finanziamento (Allegato B);
  • Dichiarazione di responsabilità per la determinazione del costo salariale dei lavoratori assunti (Allegato C).
 

L'allegato C dovrà essere compilato, senza apportare modifiche, a cura dei datori di lavoro beneficiari utilmente collocati nella graduatoria definitiva, ed inviato in busta chiusa, entro 15 giorni dalla pubblicazione sul BURM (avvenuta sul BURM n. 2 del 31 gennaio 2014), alla Regione Molise - Direzione Generale della Giunta - Area Terza - Servizio Politiche per l'Occupazione, Via Toscana, 51 - Campobasso.